MADONNA “DELLA PACE”, ERA NELLA CHIESA DI S.ANTONIO ABATE DI CAPENA.
DIPINTO SU TAVOLA, EPOCA RINASCIMENTALE, SCUOLA LAZIALE. SI SONO PERSE LE TRACCE DAGLI ANNI ’50.

MADONNA “AVVOCATA DEL POPOLO” DETTA ANCHE DELLE GRAZIE, TRAFUGATA NELLA CHIESA MADONNA DELLE GRAZIE, NEL 1979, A CAPENA.
DIPINTO SU TAVOLA 80 X 50, EPOCA RINASCIMENTALE, SCUOLA LAZIALE O SENESE – ERA UNO DEI SIMBOLI DELLA NOSTRA CITTADINA-

Annunci

»

  1. […] di anni. Ma ce l’hanno portata via,come tantissime, troppe altre opere, trafugate o sparite. (Ho aperto un canale apposito nel Museo Digitale) Nessuno si può fare Illusioni, ritrovarla, o meglio farcela restituire, perchè da qualche parte […]

    • Angelo ha detto:

      ‎..l quadro della “Madonna della pace” si trovava sul secondo altare a sx della chiesa di S.Antonio Abate a Capena, è inventariato tra gli arredi e suppellettili della parrocchia di Capena ancora nel 1923(Federico Hermanin), nel 1938 il dipinto è ancora fotografato da Palma Bucarelli( isp min pubb. istr) e si trovava nella chiesa parrocchiale di S.Michele Arcangelo alla rocca(Spostato li per motivi di sicurezza). Ultima tstimonianza è l’inventario degli anni “40 dell’allora Parroco Francesco Mirra….il quadro ancora era a Capena…..morto DonChecchino…sparito il Quadro….

      • Angelo ha detto:

        ….dimenticavo….questo dipinto si trova pubblicato su un libro intitolato “La media valle del tevere Riva destra, repertorio dei dipinti del quattrcento e cinquecento” della casa editrice Argos, sono stato anni fa alla presentazione a CivitaCastellana e sotto la foto del dipinto c’è la didascalia “Collezione Privata”.

  2. occhiocapenate ha detto:

    Angelo, su Don Checchino, cioè Monsignor Francesco Mirra, devo preparare qualcosa. Tutti i Capenati storici, sanno quello che ha fatto per Capena. Ma dobbiamo farlo sapere anche ai nuovi, di che personaggio di livello culturale e lo spessore umano, stiamo parlando, anche se noi non l’abbiamo conosciuto, i nostri genitori ce lo hanno cosi ben descritto che è come se l’avessimo conosciuto. Questa è la Forza della Parola tramandata… Per il quadro? come collezione privata? Quindi il quadro della Madonna con Bambino di Sant’Antonio, sparito, è a casa di qualcuno? Ti pareva…

    • sunita ha detto:

      Concordo Don Checchino e’ entrato nella mia vita per mezzo di mio Padre …La nostra tradizione non deve essere dimenticata

    • Angelo ha detto:

      …per essere piu precisi nella didascalia, su questo libro, si dice:Collezione privata (già chiesa di San’Antonio poi chiesa di San Michele Arcangelo).

    • Caterina ha detto:

      Io l’ho conosciuto, ed era veramente uno spasso stare con lui, specialmente quando si organizzavano le processioni di venerdì Santo e del 14 agosto. Ricordate che ha iniziato allo studio tanti ragazzi di Capena, tutto a sue spese. Lo ricordo con tanto affetto.

      • occhiocapenate ha detto:

        Caterina, oramai sono più che convinto, ad iniziare un lavoro di “ricerca” sul personaggio e la figura di Don Mirra, al quale, sai benissimo essendone una delle curatrici, è intitolata la nostra storica Biblioteca Comunale. Ma mi occorre l’aiuto anche di tutti Voi. In ogni caso la “pratica” è aperta..ma considerando il lungo periodo vissuto da parroco a Capena, non sarà cosa da poco. Grazie

  3. sunita ha detto:

    Ma che Sindaco!!!!!ahahahah……Speriamo di ritrovare le nostre Opere
    Cmq Mai dire mai nella vita…Grazie

  4. Giovanni Russo ha detto:

    Circa il primo pezzo che avete segnalato:

    Paola Guerrini, Alle origini di Antoniazzo Romano, un’opera ritrovata, in ‘Critica d’arte’, LXII, 1999, 2, pp. 44-54.

    Vi ho segnalato un articolo sulla Madonna con Bambino con fotografie recenti ed a colori: se contattate l’autrice è possibile che riusciate a risalire alla collezione privata. In ogni caso, se come scrivete è stata trafugata, attraverso il Nucleo di Tutela dei Carabinieri riuscirete a venirne a capo.
    Cordiali saluti,

    Giovanni Russo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...